• *
  • *
  • *

La Parola di Oggi

Lunedì, 30 Maggio 2016

Letture - Rito Ambrosiano
Lunedì nella settimana della II Domenica dopo Pentecoste
Anno 2
Rito Ambrosiano




LETTURA
Es 12, 43-51
Le leggi della Pasqua.
Lettura del libro dell'Esodo.

In quei giorni. Il Signore disse a Mosè e ad Aronne: «Questo è il rito della Pasqua: nessuno straniero ne deve mangiare.
Quanto a ogni schiavo acquistato con denaro, lo circonciderai e allora ne potrà mangiare.
L'ospite e il mercenario non ne mangeranno.
In una sola casa si mangerà: non ne porterai la carne fuori di casa; non ne spezzerete alcun osso.
Tutta la comunità d'Israele la celebrerà. Se un forestiero soggiorna presso di te e vuol celebrare la Pasqua del Signore, sia circonciso ogni maschio della sua famiglia: allora potrà accostarsi per celebrarla e sarà come un nativo della terra. Ma non ne mangi nessuno che non sia circonciso.
Vi sarà una sola legge per il nativo e per il forestiero che soggiorna in mezzo a voi».
Tutti gli Israeliti fecero così; come il Signore aveva ordinato a Mosè e ad Aronne, in tal modo operarono.
Proprio in quel giorno il Signore fece uscire gli Israeliti dalla terra d'Egitto, ordinati secondo le loro schiere.
Parola di Dio.


SALMO
Sal 77
Diremo alla generazione futura
le meraviglie del Signore.

Ciò che abbiamo udito e conosciuto
e i nostri padri ci hanno raccontato
non lo terremo nascosto ai nostri figli,
raccontando alla generazione futura
le azioni gloriose e potenti del Signore
e le meraviglie che egli ha compiuto. R.

Ha stabilito un insegnamento in Giacobbe,
ha posto una legge in Israele,
che ha comandato ai nostri padri
di far conoscere ai loro figli,
perché la conosca la generazione futura,
i figli che nasceranno. R.

Essi poi si alzeranno a raccontarlo ai loro figli,

perché ripongano in Dio la loro fiducia
e non dimentichino le opere di Dio,
ma custodiscano i suoi comandi. R.

Cose meravigliose aveva fatto davanti ai loro padri
nel paese d'Egitto, nella regione di Tanis.
Divise il mare e li fece passare,
e fermò le acque come un argine.
Fece partire come pecore il suo popolo
e li condusse come greggi nel deserto. R.


CANTO AL VANGELO
Sal 91 , 6
Alleluia.
Come sono grandi le tue opere, Signore,
quanto profondi i tuoi pensieri!
Alleluia.


VANGELO
Lc 5, 1-6
Lettura del Vangelo secondo Luca.

In quel tempo. Mentre la folla gli faceva ressa attorno per ascoltare la parola di Dio, il Signore Gesù, stando presso il lago di Gennèsaret, vide due barche accostate alla sponda. I pescatori erano scesi e lavavano le reti. Salì in una barca, che era di Simone, e lo pregò di scostarsi un poco da terra. Sedette e insegnava alle folle dalla barca.
Quando ebbe finito di parlare, disse a Simone: «Prendi il largo e gettate le vostre reti per la pesca». Simone rispose: «Maestro, abbiamo faticato tutta la notte e non abbiamo preso nulla; ma sulla tua parola getterò le reti». Fecero così e presero una quantità enorme di pesci e le loro reti quasi si rompevano.
Parola del Signore.

Saggezza popolare dal mondo:
Erbe velenose crescono anche fra le erbe medicinali. (Tibet)