+
Proverbi dal mondo:

Una proposta per ..."vivere"... la Parola!

Non esistono persone realmente cattive.
O sono inferme o non conoscono la grande legge che dice che riceviamo esattamente quello che diamo.
Chi è infermo ha bisogno di essere curato. Chi pratica il male ha bisogno di essere illuminato.
Ma in nessun modo possiamo agire con odio e con cattiveria.
Cerca di insegnare agli altri con il tuo esempio, sapendo che la cattiveria è una situazione transitoria dell'uomo.

Segnala nei social networks...


Meditazione di domani

MEDITAZIONE QUOTIDIANA

Venerdì - 29.a Tempo Ordinario



Parola - Prima lettura Ef 4, 1-6
Fratelli... comportatevi in maniera degna della chiamata che avete ricevuto, con ogni umiltà, dolcezza e magnanimità, sopportandovi a vicenda nell'amore, avendo a cuore di conservare l'unità dello spirito per mezzo del vincolo della pace. Un solo corpo e un solo spirito... un solo Signore, una sola fede, un solo battesimo. Un solo Dio e Padre di tutti...

Riflessione
Siamo chiamati a vivere nella Chiesa e in Cristo. Dire «nella Chiesa» e «in Cristo Gesù» è la stessa cosa. La Chiesa infatti è la pienezza di Cristo; Chiesa e Cristo sono complementari. L’apostolo Paolo ci esorta a immergerci in questa vocazione universale vivendola pienamente attraverso il proprio carisma specifico, nella consapevolezza del dono ricevuto. Il dono che abbiamo è frutto dello Spirito Santo, ed è da accogliere con gratitudine, semplicità, umiltà, nell'unità tra di noi.


Parola - Vangelo Lc 12, 54-59
...«Quando vedete una nuvola salire da ponente, subito dite: "Arriva la pioggia”, e così accade. E quando soffia lo scirocco, dite: "Farà caldo”, e così accade. Ipocriti! Sapete valutare l'aspetto della terra e del cielo; come mai questo tempo non sapete valutarlo? E perché non giudicate voi stessi ciò che è giusto?... ».

Riflessione
In questo brano Gesù rimprovera ai Giudei la loro cecità perché non vogliono leggere i segni di tempi, i quali indicano chiaramente che il Messia è venuto e che un’era nuova è iniziata. Un dono particolare lo Spirito Santo fa ai cristiani: è il dono della lettura dei segni dei tempi. Che significa? Lo Spirito Santo guida il cammino della Chiesa. Ci sono segni dai quali si può capire dove lo Spirito Santo conduce la Chiesa. Lo Spirito fa leggere e comprendere questi segni e così si rende più sicuro e spedito il cammino. Quale disgrazia quando i cristiani non partecipano agli incontri comunitari dove si cerca di capire insieme dove lo Spirito conduce la Chiesa, dove assieme all'autorità si decide il cammino dicendo: «È parso allo Spirito Santo e a noi».

#####
SEZIONI DEL SITO:




SEMPRE NEL SITO: