+

IL SITO E' IN FASE DI MANUTENZIONE. LE MEDITAZIONI E LE ALTRE SEZIONI DEL SITO SARANNO AGGIORNATE A PARTIRE DA SETTEMBRE. PRESTO IL SITO AVRA' UNA NUOVA VESTE GRAFICA

Proverbi dal mondo:

Una proposta per ..."vivere"... la Parola!

Sii sincero con te stesso.
Non proporti compiti per te irrealizzabili.
Comincia poco alla volta, passo a passo. Quando te n'accorgerai, avrai già fatto un bel tratto di strada.
Se sei leale con te stesso non sarai mai falso con chiunque altro.

Segnala nei social networks...


La meditazione di oggi

MEDITAZIONE QUOTIDIANA

Martedì - 21.a Tempo Ordinario



Parola - Prima lettura 2Ts 2, 1-3a.13-17
... Noi dobbiamo sempre rendere grazie a Dio per voi, fratelli amati dal Signore, perché Dio vi ha scelti come primizia per la salvezza, per mezzo dello Spirito santificatore e della fede nella verità. A questo egli vi ha chiamati mediante il nostro Vangelo, per entrare in possesso della gloria del Signore nostro Gesù Cristo. Perciò, fratelli, state saldi...

Riflessione
L'oggetto della speranza cristiana è il possesso della gloria di Dio (dell’identità di Dio), dell'essere per sempre in lui. Nulla ti turbi, nulla ti spaventi: tu sei per sempre in Cristo. Vivi Cristo, entra nel suo modo di essere, di pensare, di amare e di sentire, al fine di essere per sempre unito a lui!


Parola - Vangelo Mt 23, 23-26
... «Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che pagate la decima sulla menta, sull’anéto e sul cumìno, e trasgredite le prescrizioni più gravi della Legge: la giustizia, la misericordia e la fedeltà... Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che pulite l'esterno del bicchiere e del piatto, ma all'intento sono pieni di avidità e d’intemperanza... ».

Riflessione
Gesù fa un tentativo estremo per salvare la classe dirigente: richiama con forza, con verità cocente, i capi alla conversione. Questi mantenevano la legge di Mosè come un giogo insopportabile per il popolo, impedendo l’azione di salvezza della misericordia di Dio Padre. Essi vedevano l’uomo fatto per la legge e non la legge fatta per l’uomo, al fine di conservare inalterato il loro potere. Gesù mette in luce tutte le loro ipocrisie ma essi non si convertono, fanno resistenza; in pratica si sostituiscono a Dio. Il loro orgoglio li acceca. La classe dirigente voleva la morte di Gesù al più presto perché la verità che donava li disturbava. Ma proprio con la morte di Gesù, che essi pensavano l'unica via di liberazione, esplode un mondo nuovo, il mondo di Gesù. Tu sei in questo nuovo mondo. Benedici il Signore!

#####
SEZIONI DEL SITO:




SEMPRE NEL SITO: