ORACOLO DI OGGI

IL TRIONFO DI MARIA

1. Non ottenne trionfi finché fu mortale.
Educata nell'umiltà, questa le rimase compagna fino alla tomba; di Lei non si leggono miracoli, come degli Apostoli; di Lei non si conoscono trionfi quali ebbe San Paolo. Regina dei cristiani e degli Angeli, Madre di Gesù, visse e morì, si può dire, ignota al mondo. Il nostro amor proprio quante volte ci fa lamentare di essere dimenticati, trascurati, non abbastanza stimati, onorati dal mondo! Pare che Iddio non c'innalzi come vorremmo... Vogliamo il trionfo prima della battaglia. Pazientiamo alquanto: Dio è giusto; se lo meriteremo, l'otterremo.

2. Maria ebbe il massimo trionfo nel Cielo.
Il descriverlo riesce impossibile a creatura mortale. Come dire il gaudio degli Angeli, l'esultanza di tutta la Corte Celeste, l'accoglienza della Santissima Trinità, l'estasi d'amore m cui s'inabissò, il trono di gloria a cui fu esaltata a premio delle sue virtù?... Toccò l'apice della gloria. Cosi Dio rimunera i suoi servi fedeli: prima la notte, poi il giorno, prima le spine, poi le rose; felice chi riesce a intrecciarsene una corona di gloria. Ma se tu ora rifiuti le spine dei dolori, come pretenderai la corona?

3. Esempio.
Essendo offerta a S. Filippo la dignità cardinalizia, agli getta in aria la sua berretta, e guardando il cielo, si mette a gridare: Paradiso, Paradiso!

PRATICA: Ad ogni idea di vanità, ripeti a te stesso come faceva S. Luigi: Che serve questo pel Paradiso? Recita l'Ave Maria.


* * * * * * * * * *

Preghiera da recitare almeno una volta al giorno per tutto il mese di Maggio:
PREGHIERA DI SAN LUIGI GONZAGA
O Maria SS., Signora e Madre mia, alla benedetta fedeltà e speciale custodia Vostra, anzi nel seno stesso della Vostra misericordia io consegno e raccomando l'anima e il corpo mio adesso e sempre, e molto più nell'ora della mia morte.
A Voi, Madre amantissima, io affido ogni mia consolazione e speranza, tutte le mie angustie e miserie; anzi persino il corso e la fine della mia vita, affinché, per la SS. intercessione Vostra e per i Vostri eccelsi meriti, tutte le mie opere vengano indirizzate e disposte secondo il volere Vostro e del Vostro divin Figlio, Cosi sia.

Santi protettori del mese di Maggio:
S. Filippo Neri, S. Bernardo, S. Giuseppe.

Giaculatoria da recitare almeno una volta al giorno per tutto il mese di Maggio:
Dolce Cuor di Maria, siate la salvezza mia.

Virtù da esercitare per tutto il mese di Maggio:
Fate tutte le cose bene, per amore di Gesù e di Maria.



ARRIVEDERCI A DOMANI!

Mercoledì,
25 Maggio 2016


Oggi la Chiesa ricorda:
S. Beda Ven.; S. Gregorio VII; S. Maria Madd. de' P. (mf)

Liturgia di oggi:
(rito romano):
1Pt 1,18-25; Sal 147; Mc 10,32-45
Celebra il Signore, Gerusalemme

(rito ambrosiano):
Es 11, 1-9; Sal 78 (77), 1-4. 51-52; Lc 4, 38-41

Frase del giorno:
Chi ammicca con l'occhio trama malanni (Ecl 27,22)

Proverbio di oggi:
Non serve a niente correre, bisogna partire a tempo. (Francia)

Simbolo

* * * * *
Ops! E' possibile rivedere l'oroscopo di ieri?