Preghiere

A volte vengono proposte alcune preghiere di antica tradizione che, malgrado la loro importanza, si recitano sempre meno frequentemente.
Il testo completo di tali preghiere lo trovate qui di seguito! Rimandiamo alla rete per eventuali altri testi!

***

ANGELUS

L'Angelus è una preghiera in ricordo del mistero dell'Incarnazione.
Il nome deriva dalla parola iniziale del testo in latino, Angelus Domini nuntiavit Mariae. Consiste di tre brevi testi che raccontano tale episodio, recitati come versetti e responsorio ed alternati con la preghiera "Ave Maria!"

V/. L'angelo del Signore portò l'annuncio a Maria,
R/. ed ella concepì per opera dello Spirito Santo.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.
Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte. Amen.

V/. "Ecco sono la serva del Signore."
R/. "Avvenga in me secondo la tua parola."

Ave Maria, piena di grazia...

V/. E il verbo si fece carne.
R/. E venne ad abitare in mezzo a noi.

Ave Maria, piena di grazia...

V/. Prega per noi santa madre di Dio.
R/. Perchè siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo: Infondi nel nostro spirito la tua grazia, o Padre, tu che, all'annuncio dell'Angelo, ci hai rivelato l'incarnazione del tuo Figlio, per la sua passione e la sua croce guidaci alla gloria della risurrezione. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Al termine dell'Angelus si recita il Gloria al Padre per tre volte ed l'Eterno Riposo una volta.

***

ATTO DI CARITA'

Mio Dio, ti amo con tutto il cuore sopra ogni cosa, perchè sei bene infinito e nostra eterna felicità; e per amore tuo amo il prossimo come me stesso e perdono le offese ricevute. Signore, che io ti ami sempre più.

***

AVE MARIS STELLA

Ave Maris Stella è un inno della liturgia delle ore molto popolare. E' uno dei capolavori assoluti del canto gregoriano, da usare quanto più possibile.

Ave, stella del mare
Eccelsa madre di Dio
E sempre Vergine,
Felice porta del cielo

Accogliendo quell'"Ave"
dalla bocca di Gabriele,
donaci la pace,
mutando la fama di Eva.

Sciogli i vincoli per i rei,
dà luce ai ciechi,
scaccia i nostri mali,
dacci ogni bene.

Mostrati Madre di tutti,
offri la nostra preghiera,
Cristo l'accolga benigno,
lui che si è fatto tuo Figlio.

Vergine santa fra tutte,
dolce regina del cielo,
rendi innocenti i tuoi figli,
umili e puri di cuore.

Donaci giorni di pace,
veglia sul nostro cammino,
fa' che vediamo il tuo Figlio,
pieni di gioia nel cielo.

Sia lode a Dio Padre,
gloria al Cristo Signore,
e allo Spirito Santo
unico onore alla Santa Trinità. Amen.

***

CINQUE SALMI DEL SANTISSIMO NOME DI MARIA

La pratica consistente nel recitare cinque salmi le cui lettere iniziali corrispondono alle cinque di cui si compone il Nome di Maria:

M: Magnificat (Lc. 46-55);
A: Ad Dominum cum tribularer clamavi (Sal. 119);
R: Retribue servo tuo (Sal. 118, 17-32);
I: In convertendo (Sal. 125)
A: Ad te levavi animam meam (Sal. 122).

La recita dei cinque salmi, con le antifone che li uniscono, fu indulgenziata da Papa Pio VII (1800-1823).

V. O Dio, vieni a salvarmi.
R. Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo, com'era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli. Così sia.

Antifona: Maria il tuo nome è la gloria di tutte le chiese, a te grandi cose fece l'Onnipotente, e santo è il tuo nome.

L'anima mia magnifica il Signore
e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l'umiltà della sua serva.
D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente e Santo è il suo nome:
di generazione in generazione la sua misericordia si stende su quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza del suo braccio, ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore,
ha rovesciato i potenti dai troni, ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati, ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele, suo servo, ricordandosi della sua misericordia,
come aveva promesso ai nostri padri, ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo, com'era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli. Così sia.
Antifona: Maria il tuo nome è la gloria di tutte le chiese, a te grandi cose fece l'Onnipotente, e santo è il tuo nome.

Antifona: Dall'oriente al tramonto si deve lodare il nome del Signore e di Maria Madre sua.

Nella mia angoscia ho gridato al Signore ed egli mi ha risposto.
Signore, libera la mia vita dalle labbra di menzogna, dalla lingua ingannatrice.
Che ti posso dare, come ripagarti, lingua ingannatrice?
Frecce acute di un prode, con carboni di ginepro.
Me infelice: abito straniero in Mosoch, dimoro fra le tende di Cedar!
Troppo io ho dimorato con chi detesta la pace.
Io sono per la pace, ma quando ne parlo, essi vogliono la guerra.
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo, com'era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli. Così sia.
Antifona: Dall'oriente al tramonto si deve lodare il nome del Signore e di Maria Madre sua.

Antifona: Nelle tribolazioni il nome di Maria è il rifugio per tutti quelli che lo invocano.

Sii buono con il tuo servo e avrà vita, custodirò la tua parola.
Aprimi gli occhi perché io veda le meraviglie della tua legge.
Io sono straniero sulla terra, non nascondermi i tuoi comandi.
Io mi consumo nel desiderio dei tuoi precetti in ogni tempo.
Tu minacci gli orgogliosi; maledetto chi devia dai tuoi decreti.
Allontana da me vergogna e disprezzo, perché ho osservato le tue leggi.
Siedono i potenti, mi calunniano, ma il tuo servo medita i tuoi decreti.
Anche i tuoi ordini sono la mia gioia, miei consiglieri i tuoi precetti.
Io sono prostrato nella polvere; dammi vita secondo la tua parola.
Ti ho manifestato le mie vie e mi hai risposto; insegnami i tuoi voleri.
Fammi conoscere la via dei tuoi precetti e mediterò i tuoi prodigi.
Io piango nella tristezza; sollevami secondo la tua promessa.
Tieni lontana da me la via della menzogna, fammi dono della tua legge.
Ho scelto la via della giustizia, mi sono prostrato ai tuoi giudizi.
Ho aderito ai tuoi insegnamenti, Signore, che io non resti confuso.
Corro per la via dei tuoi comandamenti, perché hai dilatato il mio cuore.
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo, com'era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli. Così sia.
Antifona: Nelle tribolazioni il nome di Maria è il rifugio per tutti quelli che lo invocano.

Antifona: Ammirabile in tutta la terra è il tuo nome, o Maria.

Quando il Signore ricondusse i prigionieri di Sion,
ci sembrava di sognare.
Allora la nostra bocca si aprì al sorriso,
la nostra lingua si sciolse in canti di gioia.
Allora si diceva tra i popoli:
"Il Signore ha fatto grandi cose per loro".
Grandi cose ha fatto il Signore per noi,
ci ha colmati di gioia.
Riconduci, Signore, i nostri prigionieri,
come i torrenti del Negheb.
Chi semina nelle lacrime mieterà con giubilo.
Nell'andare, se ne va e piange, portando la semente da gettare, ma nel tornare, viene con giubilo, portando i suoi covoni.
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo, com'era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli. Così sia.
Antifona: Ammirabile in tutta la terra è il tuo nome, o Maria.

Antifona: I cieli hanno annunciato il nome di Maria e tutti i popoli hanno veduta la sua gloria.

A te levo i miei occhi, a te che abiti nei cieli.
Ecco, come gli occhi dei servi alla mano dei loro padroni;
come gli occhi della schiava alla mano della sua padrona, così i nostri occhi sono rivolti al Signore nostro Dio, finché abbia pietà di noi.
Pietà di noi, Signore, pietà di noi,
già troppo ci hanno colmato di scherni,
noi siamo troppo sazi degli scherni dei gaudenti, del disprezzo dei superbi.
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo, com'era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli. Così sia.
Antifona: I cieli hanno annunciato il nome di Maria e tutti i popoli hanno veduta la sua gloria.

V. Sia benedetto il nome della Vergine Maria.
R. Da questo momento e nei secoli.

Preghiamo. Ti preghiamo, Dio onnipotente, affinché i tuoi fedeli, che si rallegrano del nome e della protezione della santissima Vergine Maria, grazie alla sua pietosa intercessione siano liberati da tutti i mali sulla terra, e meritino di giungere alle gioie eterne in cielo. Per Cristo nostro Signore. Così sia.

Se cerchi il Cielo, anima,
invoca il nome di Maria;
a chi invoca Maria
apre le porte del Cielo.
Al nome di Maria i celesti
si rallegrano, trema l'inferno;
il cielo, la terra, il mare,
e tutto il mondo esulta.


Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna.
Amen.

***

CORONA DELLE SETTE ALLEGREZZE

O Spirito Santo, che hai scelto la Vergine Maria per essere la Madre del Verbo di Dio,
questa sera noi invochiamo tutto il tuo speciale sostegno per vivere in profondità
questo momento di preghiera durante il quale desideriamo meditare sulle sette “allegrezze” di Maria, sulle principali esperienze di gioia a lei donatele dall'Onnipotente.
Desideriamo, perciò, che questo diventi veramente un incontro con colei attraverso la quale Dio ci ha manifestato tutto il suo amore e la sua misericordia.
Noi siamo coscienti della nostra nullità, della nostra miseria, della nostra fragilità umana, ma siamo anche sicuri che tu puoi entrare in noi e cambiare radicalmente il nostro cuore perchè sia meno indegno di rivolgersi alla purissima Vergine Maria.
Ecco, Spirito di Dio, ti presentiamo il nostro cuore: purificalo da ogni macchia e da ogni tendenza peccaminosa, liberalo da tutte le preoccupazioni, le angosce, i tormenti
e sciogli col calore del tuo fuoco divino tutto ciò che può essere di ostacolo alla nostra preghiera.
Racchiusi nel Cuore Immacolato di Maria, rinnoviamo ora la mostra fede nel Dio uno e trino dicendo insieme: Io credo in Dio…

PRIMA ALLEGREZZA
Maria riceve dall'arcangelo Gabriele l'annunzio d'essere stata prescelta da Dio quale Madre del Verbo Eterno

L'angelo disse a Maria: “Non temere, Maria, perchè hai trovato grazia presso Dio. Ecco concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e chiamato Figlio dell'Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine”. Allora Maria disse all'angelo: “Come è possibile? Non conosco uomo”. Le rispose l'angelo: “Lo Spirito Santo scenderà su di te. Su te stenderà la sua ombra la potenza dell'Altissimo. Colui che nascerà sarà dunque santo e chiamato Figlio di Dio. Vedi: anche Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia ha concepito un figlio e questo è il sesto mese per lei, che tutti dicevano sterile: nulla è impossibile a Dio”. Allora Maria disse: “Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto”. (Lc 1,30-38)

Padre Nostro...

7 Ave Maria...

Siano sempre benedette le gioie di Maria, Madre di Dio e Madre nostra!

 

SECONDA ALLEGREZZA
Maria viene riconosciuta e venerata da Elisabetta quale Madre del Signore

In quei giorni Maria si mise in viaggio verso la montagna e raggiunse in fretta una città di Giuda. Entrata nella casa di Zaccaria salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino le sussultò nel grembo. Elisabetta fu piena di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: “Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che debbo che la madre del mio Signore venga a me? Ecco, appena la voce del tuo saluto è giunta ai miei orecchi, il bambino ha esultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha creduto nell'adempimento delle parole del Signore”. Allora Maria disse: “L'anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore, perchè ha guardato l'umiltà della sua serva. D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata”. (Lc 1,39-48)

Padre Nostro...

7 Ave Maria...

Siano sempre benedette le gioie di Maria, Madre di Dio e Madre nostra!

 

TERZA ALLEGREZZA
Maria dà alla luce Gesù senza alcun dolore e conservando la sua completa verginità

In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto quando era governatore della Siria Quirino. Andavano tutti a farsi registrare, ciascuno nella sua città. Anche Giuseppe, che era della casa e della famiglia di Davide, dalla città di Nazaret e dalla Galilea salì in Giudea alla città di Davide, chiamata Betlemme, per farsi registrare insieme con Maria sua sposa, che era incinta. Ora, mentre si trovavano in quel luogo, si compirono per lei i giorni del parto. Diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo depose in una mangiatoia, perchè non c'era posto per loro nell'albergo. (Lc 2,1-7)

Padre Nostro...

7 Ave Maria...

Siano sempre benedette le gioie di Maria, Madre di Dio e Madre nostra!

 

QUARTA ALLEGREZZA
Maria riceve la visita dei Re Magi giunti a Betlemme per adorare suo Figlio Gesù

Alcuni Magi giunsero da Oriente a Gerusalemme e domandavano: “Dov'è il re dei Giudei che è nato? Abbiamo visto sorgere la sua stella, e siamo venuti per adorarlo”. All'udire queste parole, il re Erode restò turbato e con lui tutta Gerusalemme. Riuniti tutti i sommi sacerdoti e gli scribi del popolo, s'informava da loro sul luogo in cui doveva nascere il Messia. Gli risposero: “A Betlemme di Giudea, perchè così è scritto per mezzo del profeta: E tu, Betlemme, terra di Giuda, non sei davvero il più piccolo capoluogo di Giuda: da te uscirà infatti un capo che pascerà il mio popolo, Israele”. Allora Erode, chiamati segretamente i Magi, si fece dire con esattezza da loro il tempo in cui era apparsa la stella e li inviò a Betlemme esortandoli: “Andate e informatevi accuratamente del bambino e, quando l'avrete trovato, fatemelo sapere, perchè anch'io venga ad adorarlo”. Udite le parole del re, essi partirono. Ed ecco la stella, che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva, finchè giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia. Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, e prostratisi lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra. Avvertiti poi in sogno di non tornare da Erode, per un'altra strada fecero ritorno al loro paese. (Mt 2,1b-12)

Padre Nostro...

7 Ave Maria...

Siano sempre benedette le gioie di Maria, Madre di Dio e Madre nostra!

 

QUINTA ALLEGREZZA
Maria, dopo aver smarrito Gesù, lo ritrova nel Tempio mentre discute con i dottori della Legge

I genitori di Gesù si recavano tutti gli anni a Gerusalemme per la festa di Pasqua. Quando egli ebbe dodici anni, vi salirono di nuovo secondo l'usanza; ma trascorsi i giorni della festa, mentre riprendevano la via del ritorno, il fanciullo Gesù rimase a Gerusalemme senza che i genitori se ne accorgessero. Credendolo nella carovana, fecero una giornata di viaggio, e poi si misero a cercarlo tra i parenti e i conoscenti; non avendolo trovato, tornarono in cerca di lui a Gerusalemme. Dopo tre giorni lo trovarono nel Tempio, seduto in mezzo ai dottori, mentre li ascoltava e li interrogava. E tutti quelli che l'udivano erano pieni di stupore per la sua intelligenza e le sue risposte. (Lc 2, 41-47)

Padre Nostro...

7 Ave Maria...

Siano sempre benedette le gioie di Maria, Madre di Dio e Madre nostra!

 

SESTA ALLEGREZZA
Maria riceve per prima l'apparizione di Gesù risorto gloriosamente dalla morte

Alla vittima pasquale, s'innalzi oggi il sacrificio di lode. L'agnello ha redento il suo gregge, l'innocente ha riconciliato noi peccatori al Padre. Morte e Vita si sono affrontate in un prodigioso duello. Il Signore della vita era morto; ma ora, vivo, trionfa. “Raccontaci, Maria: che hai visto sulla via?” . “La tomba del Cristo vivente, la gloria del Cristo risorto, e gli angeli suoi testimoni, il sudario e le sue vesti. Cristo, mia speranza, è risorto; e vi precede in Galilea”. Sì, ne siamo certi: Cristo è davvero risorto. Tu, Re vittorioso, portaci la tua salvezza. (Sequenza pasquale)

Padre Nostro...

7 Ave Maria...

Siano sempre benedette le gioie di Maria, Madre di Dio e Madre nostra!

 

SETTIMA ALLEGREZZA
Maria viene assunta in cielo ed incoronata Regina della terra e del paradiso nella gloria degli angeli e dei santi

Ascolta, figlia, guarda, porgi l'orecchio, al re piacerà la tua bellezza. Egli è il tuo Signore: pròstrati a lui. Da Tiro vengono portando doni, i più ricchi del popolo cercano il tuo volto. La figlia del re è tutta splendore, gemme e tessuto d'oro è il suo vestito. E' presentata al re in preziosi ricami; con lei le vergini compagne a te sono condotte; guidate in gioia ed esultanza entrano insieme nel palazzo del re. Farò ricordare il tuo nome per tutte le generazioni, e i popoli ti loderanno in eterno, per sempre. (Sal 44, 11a.12-16.18)

Padre Nostro...

7 Ave Maria...

Siano sempre benedette le gioie di Maria, Madre di Dio e Madre nostra!

Salve Regina...

O Maria, Madre della gioia, sappiamo che tu incessantemente intercedi per noi presso il trono dell'Altissimo: perciò, presentandoti tutte le nostre necessità spirituali e materiali, ti supplichiamo fiduciosi ripetendo insieme: Prega per noi!

Figlia prediletta del Padre. Prega per noi!
Madre di Cristo Re dei secoli. Prega per noi!
Gloria dello Spirito Santo. Prega per noi!
Vergine figlia di Sion. Prega per noi!
Vergine povera e umile. Prega per noi!
Vergine mite e docile. Prega per noi!
Serva obbediente nella fede. Prega per noi!
Madre del Signore. Prega per noi!
Cooperatrice del Redentore. Prega per noi!
Piena di grazia. Prega per noi!
Fonte di bellezza. Prega per noi!
Tesoro di virtù e sapienza. Prega per noi!
Discepola perfetta di Cristo. Prega per noi!
Immagine purissima della Chiesa. Prega per noi!
Donna vestita di sole. Prega per noi!
Donna coronata di stelle. Prega per noi!
Splendore della santa Chiesa. Prega per noi!
Onore del genere umano. Prega per noi!
Avvocata di grazia. Prega per noi!
Regina della pace. Prega per noi!

Padre Santo, ti adoriamo e ti benediciamo per averci donato nella Vergine Maria una madre che ci conosce e ci ama e che sul nostro cammino hai posto quale segno luminoso. Donaci, ti preghiamo, la tua paterna benedizione perchè ci renda capaci di ascoltare col cuore le sue parole, di seguire con docilità la strada che ci ha indicato e di cantare le sue lodi. Accogli, Padre buono, questa nostra preghiera che ti rivolgiamo in comunione con Lei cantando insieme il Padre Nostro.

* * *

DE PROFUNDIS (Sal 129)
Il De Profundis è una preghiera adatta per aiutare tutti i defunti, anche coloro che sono morti senza il conforto dei Sacramenti.

Dal profondo a te grido, o Signore;
Signore, ascolta la mia voce.
Siano i tuoi orecchi attenti
alla voce della mia preghiera.
Se consideri le colpe, Signore,
Signore, chi potrà sussistere?
Ma presso di te è il perdono:
e avremo il tuo timore.
Io spero nel Signore,
l'anima mia spera nella sua parola.
L'anima mia attende il Signore
più che le sentinelle l'aurora.
Israele attenda il Signore,
perchè presso il Signore è la misericordia,
e grande presso di lui la redenzione.
Egli redimerà Israele da tutte le sue colpe.

* * *

LITANIE DEI SANTI

Signore, pietà - Signore, pietà
Cristo, pietà - Cristo, pietà
Signore, pietà - Signore, pietà
Dio Padre, nostro creatore, abbi pietà di noi
Dio figlio, nostro redentore, abbi pietà di noi
Dio spirito, nostro santificatore, abbi pietà di noi
Santa Trinità, unico Dio e signore, abbi pietà di noi
Santa Maria, prega per noi
Santa Madre di Dio, prega per noi
Santa Vergine delle vergini, prega per noi
San Michele arcangelo, prega per noi
San Gabriele, prega per noi
San Raffaele, prega per noi
Voi tutti santi Angeli di Dio, pregate per noi
Sant'Abramo, prega per noi
San Mosè, prega per noi
Sant'Elia, prega per noi
San Giovanni Battista, prega per noi
San Giuseppe, sposo di Maria, prega per noi
Voi tutti santi patriarchi e profeti, pregate per noi
Santi Pietro e Paolo, pregate per noi
Sant'Andrea, prega per noi
San Giovanni e Giacomo, pregate per noi
San Tommaso, prega per noi
San Filippo e Giacomo, pregate per noi
San Bartolomeo, prega per noi
San Matteo, prega per noi
Voi tutti, santi apostoli, pregate per noi
Santi Simone e Giuda, pregate per noi
San Mattia, prega per noi
San Barnaba, prega per noi
San Luca, prega per noi
San Marco, prega per noi
Santa Maria Maddalena, prega per noi
Voi tutti, santi discepoli del Signore, pregate per noi
Santo Stefano, prega per noi
Sant'Ignazio d'Antiochia, prega per noi
San Policarpo, prega per noi
San Giustino, prega per noi
San Lorenzo, prega per noi
San Giovanni di Dio, prega per noi
Santa Giustina di Padova, prega per noi
San Gaspare del Bufalo, prega per noi
San Domenico Savio, prega per noi
Santa Veronica Giuliani, prega per noi
Santa Francesca Romana, prega per noi
Santa Gemma Galgani, prega per noi
Santa Rita, prega per noi
Santa Chiara, prega per noi
San Leopoldo Mandic, prega per noi
Santa Cecilia, prega per noi
San Cipriano, prega per noi
San Bonifacio, prega per noi
Sant'Agnese, prega per noi
San Tommaso Becket, prega per noi
Voi tutti, santi martiri, pregate per noi
Sant'Ambrogio, prega per noi
Sante Perpetua e Felicita, pregate per noi
Santa Maria Goretti, prega per noi
Santa Maria de Balma, prega per noi
Santi martiri di Cristo, pregate per noi
Santi Leone e Gregorio, pregate per noi
San Girolamo, prega per noi
Sant'Agostino, prega per noi
Sant'Atanasio, prega per noi
Santi Basilio e Gregorio Naziazeno, pregate per noi
San Giovanni Crisostomo, prega per noi
San Martino, prega per noi
San Patrizio, prega per noi
Santi Cirillo e Metodio, pregate per noi
San Carlo Borromeo, prega per noi
San Francesco di Sales, prega per noi
Voi tutti, santi vescovi e dottori, pregate per noi
San Pio X, prega per noi
Sant'Antonio di Padova, prega per noi
San Benedetto, prega per noi
Voi tutti, santi sacerdoti, religiosi e religiose, pregate per noi
Santa Teresa del Bambin Gesù, prega per noi
San Giovanni della Croce, prega per noi
San Bernardo, prega per noi
San Francesco d'Assisi, prega per noi
San Domenico, prega per noi
San Tommaso d'Aquino, prega per noi
Sant'Ignazio di Loyola, prega per noi
San Francesco Saverio, prega per noi
San Vincenzo de' Paoli, prega per noi
San Giovanni Maria Vianney (Curato d'Ars), prega per noi
San Giovanni Bosco, prega per noi
Santa Caterina di Siena, prega per noi
Santa Tersa d'Avila, prega per noi
Santa Rosa da Lima, prega per noi
San Luigi, prega per noi
Santa Monica, prega per noi
Sant'Elisabetta d'Ungheria, prega per noi
Sant'Anna, Madre di Maria, prega per noi
Santa Giovanna d'Arco, prega per noi
San Bruno, prega per noi
Santa Venera, prega per noi
San Pio da Pietralcina, prega per noi
Santa Teresa di Calcutta, prega per noi
Santa Caterina da Genova, prega per noi
Voi tutti, santi e sante di Dio, pregate per noi

Cristo, ascolta la nostra preghiera, Cristo esaudisci la nostra supplica
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, ascoltaci, Signore
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi

Preghiamo: O Dio nostro Padre Santissimo, tu lo sai, senza il tuo aiuto, noi siamo tutti poveri peccatori. Tuttavia, pieni di fiducia nei meriti del tuo Figlio e dei suoi santi, ti preghiamo di renderci degni fin da ora del Regno dei cieli che tu ci hai preparato fin dalla fondazione del mondo.

***

LITANIE DELLA MADONNA

Kyrie elèison Kyrie elèison Signore, pietà Signore, pietà
Christe elèison Christe elèison Cristo, pietà Cristo, pietà
Kyrie elèison Kyrie elèison Signore, pietà Signore, pietà
Christe, audi nos Christe audi nos Cristo, ascoltaci Cristo, ascoltaci
Christe, exaudi nos Christe exaudi nos Cristo, esaudiscici Cristo, esaudiscici
Pater de caelis Deus, miserere nobis Padre Celeste, Dio Abbi pietà di noi
Fili Redemptor mundi Deus, miserere nobis Figlio, Redentore del mondo, Dio Abbi pietà di noi
Spiritus Sancte Deus, miserere nobis Spirito Santo, Dio Abbi pietà di noi
Sancta Trinitas unus Deus, miserere nobis Santa Trinità, unico Dio Abbi pietà di noi
Sancta Maria, ora pro nobis Santa Maria Prega per noi
Sancta Dei Genitrix, ora pro nobis Santa Madre di Dio Prega per noi
Sancta Virgo virginum, ora pro nobis Santa Vergine delle vergini Prega per noi
Mater Christi ora pro nobis Madre di Cristo Prega per noi
[Mater Ecclesiae] ora pro nobis Madre della Chiesa Prega per noi
Mater divinae Gratiae ora pro nobis Madre della divina Grazia Prega per noi
Mater purissima ora pro nobis Madre purissima Prega per noi
Mater castissima Ora pro nobis Madre castissima Prega per noi
Mater inviolata Ora pro nobis Madre sempre vergine Prega per noi
Mater intemerata Ora pro nobis Madre immacolata Prega per noi
Mater amabilis Ora pro nobis Madre degna d'amore Prega per noi
Mater admirabilis Ora pro nobis Madre ammirabile Prega per noi
Mater boni consilii Ora pro nobis Madre del buon Consiglio Prega per noi
Mater Creatoris Ora pro nobis Madre del Creatore Prega per noi
Mater Salvatoris Ora pro nobis Madre del Salvatore Prega per noi
Virgo prudentissima Ora pro nobis Vergine prudente Prega per noi
Virgo veneranda Ora pro nobis Vergine degna di onore Prega per noi
Virgo praedicanda Ora pro nobis Vergine degna di lode Prega per noi
Virgo potens Ora pro nobis Vergine potente Prega per noi
Virgo clemens Ora pro nobis Vergine clemente Prega per noi
Virgo fidelis Ora pro nobis Vergine fedele Prega per noi
Speculum iustitiae Ora pro nobis Specchio di perfezione Prega per noi
Sedes sapientiae Ora pro nobis Sede della sapienza Prega per noi
Causa nostrae laetitiae Ora pro nobis Fonte della nostra gioia Prega per noi
Vas spirituale Ora pro nobis Tempio delle Spirito Santo Prega per noi
Vas honorabile Ora pro nobis Tabernacolo dell'eterna gloria Prega per noi
Vas insignae devotionis Ora pro nobis Dimora consacrata a Dio Prega per noi
Rosa mystica Ora pro nobis Rosa mistica Prega per noi
Turris Davidica Ora pro nobis Torre di David Prega per noi
Turris eburnea Ora pro nobis Torre d'avorio Prega per noi
Domus aurea Ora pro nobis Tempio d'oro Prega per noi
Foederis arca Ora pro nobis Arca della nuova Alleanza Prega per noi
Janua caeli Ora pro nobis Porta del cielo Prega per noi
Stella matutina Ora pro nobis Stella del mattino Prega per noi
Salus infirmorum Ora pro nobis Salute degli infermi Prega per noi
Refugium peccatorum Ora pro nobis Rifugio dei peccatori Prega per noi
Consolatrix afflictorum Ora pro nobis Consolatrice degli afflitti Prega per noi
Auxilium Chistianorum Ora pro nobis Aiuto dei cristiani Prega per noi
Regina angelorum Ora pro nobis Regina degli Angeli Prega per noi
Regina Patriarcharum Ora pro nobis Regina dei Patriarchi Prega per noi
Regina Prophetarum Ora pro nobis Regina dei Profeti Prega per noi
Regina Apostolorum Ora pro nobis Regina degli Apostoli Prega per noi
Regina Martyrum Ora pro nobis Regina dei Martiri Prega per noi
Regina Confessorum Ora pro nobis Regina dei Confessori Prega per noi
Regina Virginum Ora pro nobis Regina delle Vergini Prega per noi
Regina Sanctorum omnium Ora pro nobis Regina di tutti i Santi Prega per noi
Regina sine labe originali concepta Ora pro nobis Regina concepita senza peccato originale Prega per noi
Regina in caelum assumpta Ora pro nobis Regina assunta in cielo Prega per noi
Regina sacratissimi Rosarii Ora pro nobis Regina del Santo Rosario Prega per noi
Regina pacis Ora pro nobis Regina della Pace Prega per noi
Regina dei giovani
Prega per noi
Agnus Dei, qui tollis peccata mundi Parce nobis, Domine Agnello di Dio che togli i peccati del mondo Perdonaci, Signore
Agnus Dei, qui tollis peccata mundi Exaudi nos, Domine Agnello di Dio che togli i peccati del mondo Ascoltaci, Signore
Agnus Dei, qui tollis peccata mundi Miserere nobis Agnello di Dio che togli i peccati del mondo Abbi pietà di noi

* * *

MISERERE

Pietà di me, o Dio, secondo la tua misericordia; nella tua grande bontà cancella il mio peccato.
Lavami da tutte le mie colpe, mondami dal mio peccato.
Le mie colpe io le riconosco, il mio peccato mi sta sempre dinanzi.
Contro di Te, contro Te solo ho mancato, quello che è male ai Tuoi occhi io l'ho fatto; perciò sei giusto quando parli, retto nei Tuoi giudizi.
Ecco, io sono generato nella colpa, concepito dagli ardori di mia madre.
Ma Tu vuoi la sincerità del cuore, e nella mia notte, mi fai conoscere la sapienza.
Purificami con issòpo e sarò mondato; lavami e sarò bianco ancor più della neve.
Fammi sentire letizia e gioia, esulteranno le ossa che hai spezzato.
Distogli il Tuo sguardo da ogni mio peccato, cancella tutte le mie colpe.
Crea in me un cuore puro, o Dio, rinnova in me uno spirito saldo.
Non respingermi dalla Tua presenza e non privarmi del Tuo santo Spirito.
Rendimi la gioia di essere salvato, e lo spirito generoso mi sostenga.
Insegnerò le Tue vie agli erranti, i peccatori a Te torneranno.
Liberami dal sangue, Dio, Dio mia salvezza, e la mia lingua esalterà la Tua giustizia.
Signore, apri le mie labbra, e la mia bocca proclami la Tua lode; poichè il sacrificio Tu non gradisci, e, se io offro olocausti, non li accetti.
Uno spirito contrito è sacrificio a Dio, un cuore affranto e umiliato, tu, o Dio, non disprezzerai.
Nel Tuo amore fai grazia a Sion, le mura rialza di Gerusalemme.
I sacrifici prescritti allora gradirai, l'olocausto e l'intera oblazione: allora immoleranno vittime sul Tuo altare.

* * *

PANGE LINGUA

Canta, o mia lingua, il mistero del corpo glorioso e del sangue prezioso che il Re delle nazioni, frutto benedetto di un grembo generoso, sparse per il riscatto del mondo.
Si è dato a noi, nascendo per noi da una Vergine purissima, visse nel mondo spargendo il seme della sua parola e chiuse in modo mirabile il tempo della sua dimora quaggiù.
Nella notte dell'ultima Cena, sedendo a mensa con i suoi fratelli, dopo aver osservato pienamente le prescrizioni della legge, si diede in cibo agli apostoli con le proprie mani.
Il Verbo fatto carne cambia con la sua parola il pane vero nella sua carne e il vino nel suo sangue, e se i sensi vengono meno, la fede basta per rassicurare un cuore sincero.
Adoriamo, dunque, prostrati un sì gran sacramento; l'antica legge ceda alla nuova, e la fede supplisca al difetto dei nostri sensi.
Gloria e lode, salute, onore, potenza e benedizione al Padre e al Figlio: pari lode sia allo Spirito Santo, che procede da entrambi.
Amen.

* * *

SETTE DOLORI DI MARIA

La Madre di Dio rivelò a Santa Brigida che, chiunque reciti sette "Ave Maria" al giorno meditando sui suoi dolori e sulle sue lacrime e diffonda questa devozione, godrà dei seguenti benefici:

La pace in famiglia.

L'accoglimento e la soddisfazione di tutte le richieste purché siano secondo la volontà di Dio e per la salvezza della sua anima.
La gioia eterna in Gesù e in Maria.

1. dolore: La rivelazione di Simeone. Ave Maria
2. dolore: La fuga in Egitto. Ave Maria
3. dolore: Lo smarrimento di Gesù dodicenne nel Tempio di Gerusalemme. Ave Maria
4. dolore: L'incontro con Gesù sulla via del Calvario. Ave Maria
5. dolore: La crocifissione, la morte, la ferita al costato e la deposizione sul Calvario. Ave Maria
6. dolore: La deposizione di Gesù tra le braccia di Maria sotto la croce. Ave Maria
7. dolore: La sepoltura di Gesù e le lacrime e la solitudine di Maria. Ave Maria

***

STABAT MATER

La Madre addolorata stava in lacrime presso la Croce su cui pendeva il Figlio.
E il suo animo gemente, contristato e dolente una spada trafiggeva.
Oh, quanto triste e afflitta fu la benedetta Madre dell'Unigenito!
Come si rattristava e si doleva la pia Madre vedendo le pene dell'inclito Figlio!
Chi non piangerebbe al vedere la Madre di Cristo in tanto supplizio?
Chi non si rattristerebbe al contemplare la pia Madre dolente accanto al Figlio ?
A causa dei peccati del suo popolo Ella vide Gesù nei tormenti, sottoposto ai flagelli.
Vide il suo dolce Figlio che moriva, abbandonato da tutti, mentre esalava lo spirito.
Oh, Madre, fonte d'amore, fammi provare lo stesso dolore perchè possa piangere con te.
Fa' che il mio cuore arda nell'amare Cristo Dio per fare cosa a lui gradita.
Santa Madre, fai questo: imprimi le piaghe del tuo Figlio crocifisso fortemente nel mio cuore.
Del tuo figlio ferito che si è degnato di patire per me, dividi con me le pene.
Fammi piangere intensamente con te, condividendo il dolore del Crocifisso, finchè io vivrò.
Accanto alla Croce desidero stare con te, in tua compagnia, nel compianto.
O Vergine gloriosa fra le vergini non essere aspra con me, fammi piangere con te.
Fa' che io porti la morte di Cristo, avere parte alla sua passione e ricordarmi delle sue piaghe.
Fa' che sia ferito delle sue ferite, che mi inebri con la Croce e del sangue del tuo Figlio.
Che io non sia bruciato dalle fiamme, che io sia, o Vergine, da te difeso nel giorno del giudizio.
Fa' che io sia protetto dalla Croce, che io sia fortificato dalla morte di Cristo, consolato dalla grazia.
E quando il mio corpo morirà fa' che all'anima sia data la gloria del Paradiso. Amen.

* * *

TANTUM ERGO
Il Tantum Ergo Sacramentum è un inno liturgico estratto (si tratta delle ultime due strofe) dal Pange Lingua, composto da San Tommaso d'Aquino per la celebrazione della solennità del Corpus Domini.

Un così grande sacramento veneriamo, dunque, chini e il vecchio rito trovi compimento nel nuovo.
Presti la fede supplemento all'insufficienza dei sensi.
Al Genitore (il Padre) ed al Generato (il Figlio) sia lode e giubilo, acclamazione, onore, virtù e benedizione.
A Colui che procede da entrambi (lo Spirito Santo), sia rivolta pari lode.
Amen.

* * *

TE DEUM

Il Te Deum (dal latino "noi ti lodiamo, Dio") è un inno cristiano in prosa di origine antica. Nella Chiesa cattolica è legato alle cerimonie di ringraziamento; viene tradizionalmente cantato la sera del 31 dicembre, per ringraziare dell'anno appena trascorso, oppure nella Cappella Sistina ad avvenuta elezione del nuovo pontefice, prima che si sciolga il conclave oppure a conclusione di un Concilio.

Noi ti lodiamo, Dio,
ti proclamiamo Signore.
O eterno Padre,
tutta la terra ti adora.

A te cantano gli angeli
e tutte le potenze dei cieli:
Santo, Santo, Santo
il Signore Dio dell'universo.

I cieli e la terra
sono pieni della tua gloria.
Ti acclama il coro degli apostoli
e la candida schiera dei martiri;

le voci dei profeti si uniscono nella lode;
la santa Chiesa proclama la tua gloria,
adora il tuo unico Figlio
e lo Spirito Santo Paraclito.

O Cristo, re della gloria,
eterno Figlio del Padre,
tu nascesti dalla Vergine Madre
per la salvezza dell'uomo.

Vincitore della morte,
hai aperto ai credenti il regno dei cieli.
Tu siedi alla destra di Dio, nella gloria del Padre.
Verrai a giudicare il mondo alla fine dei tempi.

Soccorri i tuoi figli, Signore,
che hai redento col tuo Sangue prezioso.
Accoglici nella tua gloria
nell'assemblea dei santi.

Salva il tuo popolo, Signore,
guida e proteggi i tuoi figli.
Ogni giorno ti benediciamo,
lodiamo il tuo nome per sempre.

Degnati oggi, Signore,
di custodirci senza peccato.
Sia sempre con noi la tua misericordia:
in te abbiamo sperato.

Pietà di noi, Signore,
pietà di noi.
Tu sei la nostra speranza,
non saremo confusi in eterno.

* * *

VENI CREATOR

Il Veni Creator Spiritus, in italiano Vieni Spirito Creatore, è un inno liturgico dedicato allo Spirito Santo ed attribuito a Rabano Mauro, arcivescovo di Magonza, del IX secolo.

Vieni, o Spirito creatore,
visita l'anima dei tuoi fedeli,
ricolma di grazia divina
i cuori che hai creato.

Tu sei chiamato Consolatore,
dono di Dio altissimo,
fonte viva, fuoco, amore,
unzione santa e gioia di vita.

Tu dono perfetto e molteplice,
dito di Dio creatore,
solenne promessa del Padre,
per te fiorisce l'umana parola.

Con la tua luce illumina i sensi,
infondi l'amore nei nostri cuori,
le stanche membra del corpo ristora,
con il tuo forte ed eterno vigore.

Da noi respingi l'antico nemico
e senza indugio concedi la pace,
Cammina dinanzi al tuo popolo
affinchè non perisca nel male.

Facci conoscere il Padre,
svelaci il mistero del Figlio
e del tuo coeterno Spirito,
fa che sempre in te noi crediamo.

Sia gloria a Dio Padre,
al Figlio, che è risorto dai morti
e allo Spirito Santo
per tutti i secoli.

Amen.


 

Mercoledì,
23 Agosto 2017


Oggi la Chiesa ricorda:
S. Rosa da Lima (mf)

Liturgia di oggi:
(rito romano):
Gdc 9,6-15; Sal 20; Mt 20,1-16
Signore, il re gioisce della tua potenza!

(rito ambrosiano):
2Re 19, 9-22. 32-37; Sal 47 (48); Lc 12, 8b-12

Frase del giorno:
Il cuore duro finirà male e chi ama il pericolo perirà in esso (Ecl 3,24)

Proverbio di oggi:
Ogni fidanzata è bella, ogni morto è buono. (Colombia)

Simbolo