Alla Sacra Scrittura

Divino libro d’amore,
sacra rivelazione,
parola del creatore,
scienza onnisapiente,
scintilla d’onnipotenza.
Sei la lettera con cui il Padre altissimo comunica con i suoi figli.
Altoparlante del cielo,
legge inviolabile della libera scelta di una risposta d’amore.
Sfogliando le tue pagine trovo conforto,rifugio e novella lena d’adorazione.
Cosi forte,ma cosi semplice,cosi divina,ma cosi umana,cosi celeste,ma cosi
terrena.
Combattente reduce di guerre spirituali.
Dio ti ha ispirata come un dolce padre che guida la mano del figlio per insegnargli a scrivere.
Nelle tue righe è nascosto il mistero divino,oh scrigno dello Spirito Santo, madre e figlia di Gesù.
Epitaffio degli angeli,spada dei santi,sentenza dei profeti, arca dei patriarchi, bussola dei fedeli.
Mia compagna di viaggi spirituali.
Sei la prima incarnazione di Dio sulla terra.
Il tuo messaggio da millenni è sempre nuovo.
La tua voce risuona nella chiesa, nell’umanità, nel mondo, nei cieli.
Mai sbiadiranno le tue pagine,oh parola prima e ultima,specchio dell’Essere supremo.
Sei il vaso d’oro fra i vasi d’argilla dei libri sacri, oh scala che porta a Dio.
Niente può eguagliare la tua sapienza.
Fra le mie mani sarai quando emetterò l’ultimo respiro terreno e il primo respiro celeste, oh ancora della mia salvezza.

Donato Riccardi