Il Chirurgo

Supponiamo che Carlo scopra di avere un cancro che deve essere operato al più presto. Decide di rivolgersi al migliore chirurgo della città. Questo gli dice: “Il suo caso è urgente. Io potrei operare con ottime possibilità di successo, però sono troppo occupato. Si rivolga a mia mamma o a un mio cugino”.
“E sono bravi quanto lei?” chiede Carlo impensierito.
“Veramente non sono neppure laureati”.
Carlo accetterebbe? Solo se fosse un incosciente totale.
Eppure la gente accetta costantemente l’offerta di chirurghi ingannatori. E lo fa non per curare il cancro del corpo,ma il cancro spirituale del peccato, che è ben più grave.
La Bibbia dice che, per mezzo della fede in Cristo, unico mediatore fra Dio e gli uomini, possiamo rivolgerci direttamente a Dio per essere salvati, aiutati, custoditi.
Invece, la maggior parte dell’umanità che fa? Preferisce ricorrere a maghi e fattucchiere, da capi di religioni inventate, si unisce a sette anche diaboliche e prega tutti, fuorché il Signore Gesù Cristo, che è l’unico che è morto per i peccatori ed è risuscitato gloriosamente,vincendo il peccato.

m.t.s.