Signore non ne posso più

La mia resistenza è agli estremi,
la mia fede viene meno,
sotto le prove che incalzano
non comprendo più niente,
ma per sostenere in pace
e rimanere vicino a chi soffre
non e’ necessario comprendere.

Non mi abbandonare, Signore,
Tu che mi conosci e sai tutto di me
e di questo mio povero
cuore di carne.
Tienimi su il cuore,
aiutami a superare l’angoscia
che spesso il male mi da’.

Rinsaldami la certezza
che niente va perduto
del nostro patire perchè è tuo
e ti appartiene
meglio di qualsiasi cosa nostra.
Aiutami a credere
che la tua misericordia
sta universalmente preparando
una giornata più buona a tutti

(Don Primo Mazzolari)